Fare soldi con l'E-Commerce

Fare soldi con l’E-Commerce

Vuoi fare soldi con l’e-commerce?

Vi presentiamo una guida per migliorare e fare soldi con l’e-commerce. Preparatevi ad influenzare il vostro pubblico di destinazione e scoprire come è facile fare soldi con l’e-mail marketing.
Seguite ogni passo suggerito e imparate le chiavi di accesso per accrescere la vostra attività attraverso semplici funzionalità da combinare per ottenere i risultati che cercavate.

Così abbiamo deciso di porvi una serie di domande:

  • Volete iniziare una campagna di posta elettronica?
  • Volete aumentare i profitti con il commercio elettronico?
  • Avete bisogno di ingrandire la vostra rete di clienti a un livello superiore?
  • Avevate notizia che con il marketing e-mail è possibile raggiungere più clienti e integrare i messaggi con le reti sociali?
  • Sapevate che è possibile misurare il valore delle e-mail in pochi minuti?

Siete arrivati nel posto giusto, grazie all’evoluzione della tecnologia, le piattaforme hanno incorporate nuove funzionalità per rendere l’e-mail Marketing una realtà.

“Potete aggiungere clienti e raggrupparli con e-mail dotate di contenuti personalizzati, in modo rapido ed economico.”

Come accrescere la lista dei clienti

Il vostro obiettivo è quello di aggiungere nuovi clienti e creare un database contenente un gran numero di e-mail. Vi suggeriamo di aggiungere dei moduli alla pagina Sito Web, Blog o pagina Social e incentivare l’iscrizione attraverso un omaggio, tipo eBook gratuito o altro.

Successivamente occorre inserire queste e-mail in un database suddivise per informazioni rilevanti.
Per attrarre quante più persone occorre che scriviate articoli interessanti ed unici. Gli stessi contenuti aggiornati devono essere inviati per posta ai profili sociali del vostro brand.

Con informazioni utili e uniche, vedrete che arriveranno nuovi iscritti. Più diventerà grande la vostra comunità e più dati entreranno in vostro possesso.

“E’ meglio un elenco non di grandi dimensioni ma di qualità, piuttosto che un elenco infinito di indirizzi e-mail ma che non portano a nessun risultato.”

Per ottenere un elenco di persone valido, gli utenti devono accettare volontariamente di essere contattati.
Successivamente all’essere entrati in possesso dei dati, dovete conquistare i vostri abbonati con campagne di posta elettronica.

Conclusioni

Per raggiungere l’obiettivo occorre tenere a mente alcuni fattori:

  • Cerca di conquistare la fiducia e la fedeltà dei vostri utenti attraverso un sito trasparente in cui gli stessi lettori possano lasciare un feedback;
  • Il momento per inviare la posta ai vostri abbonati. Ci sono giorni o orari in cui il lettore è maggiormente disposto a leggervi;
  • Individuare una campagna accattivante che incuriosisca il lettore;
  • E’ possibile conoscere le date di compleanno dei vostri lettori in modo da inviargli sconti personalizzati;
  • Approfitta dei vantaggi nell’attuare una strategia di e-commerce, è una opportunità di guadagnare online del tutto gratuita.
Facebook Ads

Facebook ADS per le piccole imprese

E’ importante capire fin da subito che Facebook ADS (Pubblicità su facebook) non è uno strumento ad interesse esclusivo delle grandi aziende multinazionali, come ad esempio Amazon, Apple, Mc Donald, in quanto anche le piccole e medie imprese possono trarne vantaggio.

Queste consentono ad esempio di selezionare con discreta precisione, l’ambito geografico che interessa la nostra azienda. Supponiamo di avere un negozio di abbigliamento a Milano, che vende tre marche molto rinomate, Levis, Meltin pot, Diesel. Il mio target va indicativamente dai 16 ai 45 anni, a questo punto potrei optare per far conoscere il mio negozio e la mia pagina Facebook o sito web e le promozioni in corso su alcuni capi, attraverso le inserzioni, cogliendo così l’opportunità di raggiungere quelle persone che hanno espresso gradimento per quelle marche, e che abitano a Milano o dintorni.

Andando sul pannello Gestione della Inserzioni di Facebook, ho la possibilità di scoprire quante sono le persone interessate a ciò che vendo, in linea con il nostro target, cogliendo così la possibilità di far conoscere la mia azienda e le mie promozioni invitando queste stesse persone ad iscriversi alla mia newsletter, al fine di ricevere sconti speciali sui capi di abbigliamento di loro interesse.

Ecco quindi un breve esempio per farti capire come Facebook ADS viene in nostro soccorso, per aiutarci a raggiungere uno specifico target, facendo leva sugli interessi mostrati da quella frangia di potenziali clienti.

E’ uno strumento che richiede un meticoloso lavoro di analisi ed un monitoraggio continuo per raggiungere concretamente un target specifico, creando e gestendo in maniera idonea i singoli messaggi, ottenendo risultati performanti.

Essere approssimativi potrebbe comportare più svantaggi che vantaggi, quindi è bene non improvvisarsi, evitando così danni per la propria azienda.

Naturalmente é bene comprendere se la nostra azienda/settore può trovare in Facebook ADS un alleato o meno per raggiungere i propri scopi.

Affidarsi ad un esperto del settore resta la scelta migliore!

Facebook Ads

Facebook Ads

Facebook mette a disposizione degli utenti un ottimo strumento a pagamento, che consente loro di mostrare annunci di prodotti e servizi, sezionando il proprio target di riferimento in base all’età, interessi, posizione geografica o eventi specifici: parliamo di facebook ADS.

E’ attraverso questo strumento che possiamo promuovere una pagina facebook con i suoi relativi post ed eventi, un sito web e un’applicazione, adottando due modalità: optare per un’inserzione, contenente un titolo, nome del sito web (non sempre) e contenuto e alle volte presente anche il contesto sociale, collocata sulla barra verticale a destra del News Feed degli utenti facenti parte del proprio target di riferimento; altra modalità è la notizia sponsorizzata, inserita nella parte centrale o nella barra verticale del News Feed degli utenti profilati.

Grazie a questo social è possibile raggiungere il proprio target in modo specifico, in quanto è proprio attraverso di esso che condividiamo quotidianamente una moltitudine di informazioni, riguardanti non solo informazioni di base come il luogo in cui viviamo o la nostra situazione sentimentale, ma anche informazioni dettagliate sui nostri gusti, interessi, avvenimenti importanti della nostra vita.

A facebook attualmente sono collegate una serie di applicazioni, che vanno a costituire un database pieno zeppo di informazioni di ogni genere, in grado di fornire una serie di dati tale da riuscire a profilare l’utente tipo, potenzialmente interessato alle nostre inserzioni.

Rispetto alle inserzioni a pagamento di Google, che opera facendo leva su una domanda manifesta, rispondendo cioè ad una ricerca specifica da parte dell’utente rispetto ad un servizio/prodotto, in cui l’azienda mira ad occupare i primi posti del motore di ricerca, le Facebook ADS, mostrano gli annunci in maniera diversa, colpendo cioè tutte le persone potenzialmente interessate, in quanto hanno mostrato interesse attraverso le loro azioni su Facebook appunto, nei confronti di un settore, prodotto o servizio specifico, cercando di spingerle all’azione, mediante quindi una stimolazione della domanda latente.

Il principio della riprova sociale, ci spiega come siamo soliti definire maggior credibilità e di conseguenza attenzione, a tutto ciò che ha coinvolto prima di noi altre persone; seguendo la stessa linea di principio, siamo più propensi a seguire qualcuno o qualcosa, oppure fidarci di un’azienda se i nostri amici/conoscenti mostrano un comportamento positivo verso questi.

Facebook sfrutta questo meccanismo, tendendo a far vedere all’interno delle proprie inserzioni, i volti ed i nomi dei nostri amici che hanno già interagito o mostrato interesse/gradimento per l’azienda, prodotto o servizio in questione.

Raggiungere i propri clienti sarà un gioco da ragazzi!